Seleziona una pagina

Intervista a Piero Terracina, sopravvissuto ad Auschwitz

, ,
Intervista a Piero Terracina, sopravvissuto ad Auschwitz

Piero Terracina è un dirigente d’azienda italiano, ora in pensione. Nel 1944, dopo essere sfuggito all’arresto durante la prima retata nel Ghetto, venne deportato nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.
Furono due delatori italiani in camicia nera a condurre le SS fin sulla soglia della casa dove la famiglia si trovava riunita per festeggiare la Pasqua ebraica. Degli otto componenti che la costituivano, Piero fu l’unico a tornare in Italia.
I genitori e il nonno furono avviati alle camere a gas appena arrivati. La sorella, i due fratelli e uno zio morirono prima della liberazione. Dopo aver superato otto selezioni (una cosa quasi impensabile per Auschwitz-Birkenau), Piero venne liberato dall’esercito sovietico nel gennaio del 1945.

Leggi l’intervista completa su Il Mitte

Competenze

, , , ,

Postato il

30 giugno 2017

Pin It on Pinterest